Editor di testo

Ricapitolare

Circa 5 mesi fa, mi sono costretto a utilizzare un editor di testo basato su terminali in ogni momento. Ero un drogato di VSCode ed era troppo affamato di risorse proprio come suo fratello Google Chrome.

Nonostante abbia usato vim per progetti minori e brevi modifiche ai singoli file, non mi è piaciuto molto l’ecosistema di plugin dal lato vim. Soprattutto perché richiede la configurazione manuale per la maggior parte del tempo. Qui una nnoremap , lì una inoremap , diventa solo disordinata. Tuttavia, mi è piaciuta molto la natura modale di vim e il modo in cui l’editing funziona davvero in vim. Gli mnemonici sono troppo familiari con il nostro modo di parlare. Modalità di comando, macro, il famigerato . (punto), molte funzioni che rendono il gioco un gioco da ragazzi.

Motivazione

Quindi, ho provato emacs se ne vale la pena. Mi sono innamorata all’istante di elisp e della sua natura configurabile in un vero linguaggio di programmazione. Anche se mi è piaciuto molto usare il sistema di plugin intorno a emacs con use-package e MELPA, mi mancavano i pro di vim e la mia memoria muscolare. 😼 la modalità malvagia ha appena risolto questo problema per me e tutte le mie amate funzionalità di vim mi sono tornate in un ampio formato di applicazione.

Con un po ‘di fortuna, volevo superare anche l’altro pasticcio di scorciatoie da tastiera e mi sono imbattuto in distribuzioni preconfigurate di emacs doom-emacs e Spacemacs. Li ho provati entrambi e ho scoperto che questi ultimi mi stanno bene e hanno anche un maggiore supporto da parte della comunità. Adoro la configurazione basata su layer in spacemacs. Provalo anche se sei un fervente ” vim” mer.

Inoltre, un grande grido agli emulatori di terminali basati su GPU come Alacritty e kitty . Personalmente uso il kitty perché è più maturo e ha molte funzionalità rispetto al primo. Prendi uno di questi e getta tmux e dovresti andare bene.

Devo davvero passare agli editor basati su console?

tbqh, è una questione di preferenze personali ed è una seccatura passare dagli editor basati sulla GUI. Ma se hai abbastanza pazienza e tempo, ti suggerisco di forzarti a usarne uno per una settimana e di provare a imparare il più possibile al riguardo. Prova ad abbracciarlo al massimo.

Nel mio caso, mi sono sbarazzato di ogni altro editor di testo sulla mia macchina e ho continuato con i spacemacs.